Avvisi

  • Dynamis n.7 - LE SCUOLE DEGLI ALTRI parte 2

    27-03-2024

    Abbiamo dedicato il numero 5 all'esame dei sistemi scolastici di alcuni paesi diversi dall'Italia, soprattutto europei: Finlandia, Inghilterra, Spagna, Germania, Olanda, Stati Uniti.

    Per questo numero abbiamo deciso di ampliare la nostra indagine con una seconda parte, coinvolgendo nuovi paesi.

    Sentiamo spesso dire, nel dibattito pubblico e sui social, che i sistemi scolastici degli altri paesi sarebbero superiori a quello italiano. Ma è proprio così? Cosa ne sappiamo veramente?

    In questo numero vogliamo anzitutto offrire una panoramica sul funzionamento dei sistemi scolastici europei e sui principi pedagogici e antropologici cui si ispirano. Intendiamo poi focalizzarci su alcune problematiche scolastiche, che sono all’ordine del giorno in Italia, per capire come in altri Paesi sono state affrontate: tra queste, l’inclusività, l’interdisciplinarità, l’innovazione digitale, la valutazione. Chiediamo perciò ad esperti dei sistemi scolastici europei, in forma di intervista, di fornirci dei dati e delle opinioni sulle “scuole degli altri”, per migliorare così la nostra.

    Deadline: 15 settembre 2024

    Leggi di più al riguardo di Dynamis n.7 - LE SCUOLE DEGLI ALTRI parte 2
  • Dynamis n.6 - DARE VALORE

    21-12-2023

    La nozione di “valore” sta classicamente a cavallo tra etica ed economia.  La sfida di questo numero di DYNAMIS è quella di utilizzare il “valore” come ponte tra l’etica e la scuola, quest’ultima intesa fino nelle sue pratiche più concrete, quale è appunto la valutazione. Ogni settimana, in ogni classe del nostro paese, i docenti assegnano un valore alle performances delle studentesse e degli studenti. E questi ultimi, a metà e a fine anno, si trovano valutati da un giudizio verbale o da un indicatore numerico. Che cosa si sta valutando? Un’esecuzione, un’acquisizione quantitativa di conoscenza oppure un indice di crescita personale? Si può davvero misurare la crescita personale, sulla base delle diverse capacità e impegno individuali? Ancora più in profondità, a cosa serve la valutazione? Quale è il fine che un insegnante persegue valutando i propri studenti, e quali pregiudizi possono essere all’opera in questo processo di giudizio?

    Questi e altri interrogativi intendiamo porre agli autori di questo numero di DYNAMIS, cercando anzitutto di fornire un resoconto di come la nozione di valore transiti dalla filosofia alla pedagogia, e di capire poi come possiamo trasformarla al meglio nelle pratiche educative concrete delle nostre scuole.

    Per fare ciò, proponiamo come articolo principale un estratto dall’opera di John Dewey Teoria della valutazione (Theory of Valuation, 1939).

    Deadline: 15 aprile 2024

    Leggi di più al riguardo di Dynamis n.6 - DARE VALORE